Tanta buona musica, i dati in tempo reale della stazione meteo di Montese, le immagini delle webcam della zona e qualche buon consiglio!

Il mio ricordo di Scott Weiland

Concerto Stone Temple Pilots VoxRicordo una serata di parecchi anni fa quando c’erano ancora le lire al Vox di Nonantola con alcuni amici.

Ricordo tanta gente, un suono potente ed una band sul palco che all’epoca per me rappresentava molte cose. Il grunge scorreva nelle mie vene, mentre in quelle di Scott Weiland, il cantante degli Stone Temple Pilots, scorreva già da allora l’eroina.

La notizia della sua morte, a soli 48 anni, oggi fa notizia su tutti i giornali.

Per me i due album degli Stone Temple Pilots, Core (1992) e Purple (1994) rimangono intoccabili. Scelgo due canzoni in particolare da lasciare a perenne memoria: Creep dall’album Core e Interstate Love Song da Purple.

Un ultimo aneddoto prima di salutare Scott: i primi anni novanta sono stati incredibili per me. All’uscita di Core avevo appena compiuto diciotto anni, leggevo Generazione X di Douglas Coupland, andavo al cinema a vedere Singles – L’amore è un gioco, ascoltavo fino allo sfinimento la musica di Nirvana, Pearl Jam, Alice in Chains, Soundgarden, Stone Temple Pilots e altri. Il messaggio per me era fortissimo, è stata la mia piccola rivoluzione, quella musica mi ha dato un appoggio incredibile, era il mio rifugio sicuro, nessuno poteva toccarmela.

Chi ci provò finì male: era sabato notte, forse più domenica mattina e mi trovai a discutere con una persona molto cara. Probabilmente c’erano di mezzo anche altre tensioni, ma quello che fece scaturire la mia reazione violenta (un pugno, uno solo, il primo l’unico il solo e sicuramente l’ultimo dato nella mia vita) fu proprio l’inaccettabilità della musica degli Stone Temple Pilots da parte dell’altra persona. Si chiuse tutto lì, quella notte dormii da lui come sempre, il mattino dopo lui aveva un occhio nero, non ci parlammo per una settimana, poi tutto tornò come prima.

 

 

Concerto Stone Temple Pilots Vox

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.